Test rapido per la diagnosi di COVID-19

Home Test rapido per la diagnosi di COVID-19

La tempestività è fondamentale:
ecco il test rapido per la diagnosi di COVID-19

Nel contrasto alla pandemia di Coronavirus, la tempestività della diagnosi è uno degli elementi che fanno la differenza.

Ecco perché Biomolecular Diagnostic propone, ai professionisti della Medicina, il test rapido Coronavirus COVID-19 per il rilevamento qualitativo di anticorpi IgG e IgM per 2019-nCov (Virus Coronavirus) in campioni di sangue intero con pungidito.

Il prodotto, destinato esclusivamente a un uso professionale medico, è certificato CE e correttamente notificato presso il Ministero della Salute.

Cos’è il test rapido Coronavirus COVID-19

Si compone di un test immunocromatografico rapido a flusso laterale, finalizzato alla rilevazione quantitativa di anticorpi IgG e IgM per 2019-nCov (Virus Coronavirus).

Modalità

Campioni di sangue pungidito, prelevabili anche domiciliarmene.

Chi può richiederlo

Il test può essere richiesto esclusivamente dagli operatori medici professionali. Non è un prodotto destinato all’uso da parte di privati cittadini.

Contenuto della confezione

  • Test
  • Contagocce
  • Pungidito
  • Buffer
  • Salviette imbevute di alcol
  • Bustine di plastica per lo smaltimento post-test
  • Foglietto illustrativo

Principio

Si tratta di un test immunologico qualitativo su membrava costituito da due componenti, rispettivamente IgG e IgM.

Nel componente IgG, l’IgG antiumano è rivestito nella zona della linea di test IgG. Durante il test, il campione reagisce con le particelle rivestite di antigene 2019-nCOV all’interno della cassetta di test. La miscela migra quindi cromatograficamente verso la parte alta della membrana, per azione capillare, e reagisce con l’IgG antiumano nella zona della linea di test IgG. Se il campione contiene anticorpi IgG a 2019-nCOV, una linea colorata comparirà nella zona della linea di test IgG.

Allo stesso modo, il componente IgM antiumano è rivestito nella regione della linea di test IgM, per cui se il campione contiene anticorpi IgM del 2019-nCOV, il complesso coniugato-campione reagisce con l’IgM antiumano. Ciò porterà alla comparsa di una linea colorata nell’area della linea di test IgM.

Se il campione contiene anticorpi IgG 2019-nCov, comparirà una linea colorata nell’area della linea di test IgG, mentre se il campione contiene anticorpi IgM 2019-nCOV, comparirà una linea colorata nell’area della linea di test IgM. Se il campione non contiene anticorpi del virus 2019-nCOV, non comparirà alcuna linea colorata in nessuna delle aree delle rispettive linee di test, indicando un risultato negativo.

Grazie alla funzione di controllo procedurale interno, una linea colorata comparirà sempre nella zona della linea di controllo, indicando che è stato aggiunto il volume corretto di campione e che la membrana è stata opportunamente imbevuta.

Come utilizzare il test rapido Coronavirus COVID-19

  1. Il test, il campione, il buffer e/o i controlli dovranno raggiungere una temperatura ambiente tra i 15 e i 30°C prima di effettuare l’analisi.
  2. Rimuovere il test dalla confezione d’alluminio e utilizzarlo entro un’ora, tenendo presente che i risultati migliori si ottengono se il test viene eseguito immediatamente dopo l’apertura.
  3. Posizionare il test a cassetta su una superficie piana e pulita.
  4. Pulire il polpastrello del dito medio del paziente, sul quale verrà effettuata la puntura, con l’apposita salvietta imbevuta con alcol.
  5. Svitare con cautela e rimuovere il tappo del pungidito sterile.
  6. Premere saldamente il pungidito a contatto col polpastrello. Non utilizzare mai la prima goccia di sangue fuoriuscita. Al fine di aumentare il flusso sanguigno, applicare una lieve pressione nell’area della puntura comprimendola tra pollice e indice.
  1. Mantenendo il contagocce in posizione verticale, raccogliere il sangue fino a 1 cm sopra la linea di riempimento.
  2. Trasferire una goccia di sangue intero (approssimativamente 20mL) sul pozzetto di raccolta del campione (S).
  3. Aggiungere 2 gocce di buffer (approssimativamente 80 mL) e avviare il timer.
  4. Attendere la comparsa della/e linea/e colorata/e. Leggere il risultato dopo 10 minuti. Non interpretare il risultato dopo I 20 minuti.
  5. Collocare i test utilizzati nei sacchetti di plastica con chiusura a zip forniti nella confezione e sigillarli accuratamente.
  6. Smaltire il test utilizzato secondo le locali normative di gestione dei rifiuti.

Interpretazione dei risultati

  • IgG POSITIVO: Compaiono due linee colorate. Una linea colorata dovrebbe sempre comparire nella zona della linea di controllo (C) mentre l’altra dovrebbe apparire nella zona della linea di test IgG.
  • IgM POSITIVO: Sono presenti due linee colorate. Una linea colorata dovrebbe sempre comparire nella zona della linea di controllo (C) mentre l’altra dovrebbe comparire nella zona della linea di test IgM.
  • IgG and IgM POSITIVO: Appaiono tre linee colorate. Una linea colorata dovrebbe sempre comparire nella zona della linea di controllo (C) mentre due linee dovrebbero comparire nelle zone delle linee di test, rispettivamente IgG ed IgM.
  • NEGATIVO: Una linea colorata compare nella zona della linea di controllo (C). Non compare alcuna linea nelle zone delle linee di test, rispettivamente IgG ed IgM.
  • INVALIDO: La linea di controllo (C) non appare. Un volume di campione insufficiente o tecniche procedurali errate sono le ragioni più probabili per il fallimento della linea di controllo. Si suggerisce di leggere nuovamente le istruzioni e ripetere la procedura con un nuovo test. Se il risultato si presenta ancora invalido, vi invitiamo a contattarci.

ATTENZIONE: L’intensità del colore nelle zone delle linee di test può variare a seconda della concentrazione di anticorpi del virus 2019- nCov presenti all’interno del campione analizzato. Perciò, qualsiasi tonalità di colore nelle zone delle linee di test è da considerarsi un risultato positivo.

Come conservare il test

Il test rapido Coronavirus COVID-19 va conservato confezionato a temperatura ambiente o, in alternativa, refrigerato a una temperatura tra i 2 e i 30°C. Va tenuto presente che è il test è da considerarsi stabile fino alla data di scadenza stampata sulla confezione, e che dovrà rimanere sigillato fino al momento dell’uso.

Non deve essere congelato.

Richiedi subito il test

Dichiaro di aver letto ed accettato l'informativa sulla privacy.

Stai cercando maggiori informazioni? Contattaci Ora!