Approfondimenti

  • Sintomatologia

Sintomatologia della parodontite

La prima manifestazione clinica della parodontite, osservabile direttamente dal paziente, è il sanguinamento gengivale spontaneo o provocato dallo spazzolamento.

La perdita volumetrica delle papille, la recessione gengivale, un aumento della sensibilità al caldo o al freddo ed un cambiamento anche se lento e modesto di posizione dei denti, sono segni di parodontite di media gravità.

Una maggiore velocità di spostamento dei denti, con mobilità percepita dal paziente come anomala, e l'apertura repentina di spazi interdentali (diastemi) fino allo sventagliamento degli elementi frontali, sono indice di riacutizzazione della parodontopatia, con passaggio ad una fase avanzata.

L'alitosi è un'altra fastidiosa e socialmente invalidante conseguenza della parodontite, causata dal metabolismo di alcuni batteri presenti nella bocca.

All'esame obiettivo del cavo orale il dentista può osservare lesioni (tasche) di varia profondità, misurate tramite uno strumento sottile a punta arrotondata chiamato sonda parodontale.

Vuoi sapere di più?

Iscriviti alla nostra newsletter