Approfondimenti

  • Parodontite

Cosa è la parodontite?

Il termine Malattia Parodontale o Parodontite identifica la patologia orale comunemente conosciuta come "piorrea" e tecnicamente definita come "perdita dell'attacco parodontale". In un primo tempo si manifesta con un quadro clinico di gengivite marginale (gengive sanguinanti, arrossate, tumefatte e dolenti).

La parodontite è ubiquitariamente diffusa nella popolazione mondiale e studi recenti stimano che nel 25% dei casi essa abbia andamento più o meno rapidamente distruttivo ed altamente invalidante. Secondo i dati pubblicati dalla Società Italiana di Parodontologia (SIdP) nel 2003, emerge che in Italia il 60% degli adulti sia affetto da vari gradi di parodontite, di cui il 10-14% in forma grave ed avanzata. L'aumento dell'incidenza è drastico nel range di età tra i 35 ed i 44 anni.

Come si sviluppa?

La parodontite è una malattia infiammatoria multifattoriale nella quale l'infezione batterica dei tessuti parodontali costituisce la causa sufficiente e necessaria allo sviluppo e la progressione della patologia orale. Vi sono poi tutta una serie di concause quali ad esempio fumo, variazioni ormonali, malattie endocrine e sistemiche, norme igieniche, che associate alla presenza dei patogeni parodontali, sono in grado di favorire ed accelerare notevolmente l'evoluzione in senso negativo della parodontopatia.

Vuoi sapere di più?

Iscriviti alla nostra newsletter